Recensioni

Recensione di “Miracoli Metropolitani”

Titolo: Miracoli Metropolitani

Autrice: Elisa Cugliandro

Casa editrice: Rossini Editore 

Ciao cari lettori, stanotte faticavo a dormire, allora ho preso in mano l’ipad e ho iniziato (e terminato) questa breve raccolta di racconti. 

In queste pagine troviamo 5 racconti brevi ambientati nella città dell’autrice, Torino, dove traspare in primis l’amore per questo luogo. 

Il racconto iniziale, “Ombra Nera”, è quello che mi è piaciuto maggiormente in quanto lascia un alone di mistero fino alla fine per poi svelare qualcosa che nell’immaginario comune si fatica a pensare quindi disarciona classismi, bigottismi e stereotipi. 

Il secondo racconto diventa un messaggio sull’importanza di ogni agglomerato urbano delineando il valore del sostegno reciproco e del bene comune che include anche le persone più svantaggiate e disabili. 

Al centro troviamo gli affetti che spesso bistrattiamo e diamo per scontati trovandoci poi a pentircene e soffrire; il tutto coadiuvato dall’importanza di non abbandonare mai ciò in cui crediamo. 

Proseguendo ci imbattiamo nei sogni… chi non ha mai desiderato la propria felicità ed indipendenza lontano da regole e doveri sociali e familiari?

L’autrice evidenzia l’importanza del seguire i propri ideali e del sentire cosa ci fa star bene e ci rende davvero felici. 

L’ascolto di chi ci circonda e di noi stessi è il messaggio cardine di tutti i racconti. 

Questi testi nuovi, brevi, concisi, forse possono apparire semplici ma l’autrice è stata in grado di racchiudere messaggi importanti senza tanti discorsi vaghi e noiosi ma arrivando sempre dritta al punto però non vi è presenza di banalità o freddezza. 

Una piccola raccolta che forse andrebbe letta da qualche adolescente che sta cercando di scoprire cosa e chi vuole essere ma anche un adulto necessita di riflettere perché non si smette mai di sognare. 

Alla prossima recensione, la vostra Ele

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.