Recensioni

“Destino di sangue – Rebecca & Marcus vol. 1 – carta”

Buongiorno amici miei, eccomi qui con la recensione di un fantasy che dal titolo si porta a credere un horror.

Siamo a Prato dove Rebecca Mazzei conduce una vita comune tra lavoro e amici. Un giorno però una strana Confraternita fa il suo ingresso nella sua vita, assicurandole che lei è il loro Cacciatore, dotato di misteriosi ma potentissimi poteri, e che deve guidarli nella lotta contro i vampiri.
E così un mondo nuovo che non credeva esistesse, tra vampiri che si nascondono dietro una falsa identità (come vediamo spesso nei film) come Lucas e Giulia, e altri che vogliono ucciderla come il temibile Marcus, capo di una banda di demoni.
Però bisogna salvare Lucas e Giulia perché sono stati rapiti, quindi Marcus e Rebecca mettono da parte la loro rivalità e così la protagonista scopre una rete di bugie e deve affrontarle e gestirle.

Questa nuova verità mette anche in discussione il rapporto con Marcus creando un sentimento difficile anche solo d’accettare.

Ammetto che il genere non è uno di quelli che prediligo infatti all’inizio ho tentennato ma poi l’ho trovato interessante nonostante ci siamo molti libri che trattino questa fantasia dei vampiri.

Da donna, ho amato che ci fosse un’eroina come protagonista e non il solito belloccio, e la contrapposizione del bene e il male è ben delineata.

Personalmente, in alcuni punti, avrei approfondito le descrizioni dei luoghi per creare un’immagine mentale più completa ma ciò non intacca il contenuto, la trama e la sottotrama.

Si tratta di un libro strutturato, scritto con logica e uno spruzzo di Darwinismo applicato ai demoni, assai raro e poco immaginabile.

Credo che per gli amanti dei fantasy, questo sia un libro pienamente adatto e anche, forse, per chi vuole cimentarsi per la prima volta con questo genere.

Alla prossima recensione

La vostra Ele

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.