Recensioni

Recensione di “Tra le rime del cuore”

Buonasera amici miei.

Oggi, mentre mi rilassavo nel divano con la mia famiglia, mi sono dedicata a questa raccolta di poesie scritta da due persone che nella vita condividono ogni momento fondamentale essendo compagni.

Tra le rime del cuore è un scrigno di semplicità e amore.

Una poetica lineare, forse apparentemente forzata in alcuni punti, entra nel lettore mostrando il cuore dei due autori che narrano le loro emozioni -in particolare l’amore- senza paura di mettersi a nudo.

Si alternano poesie dedicate ai luoghi italiani, e all’Italia stessa, le quali enunciano quanto Rossella e Roberto amino la loro terra e ciò che gli circonda.

Non mancano nemmeno le tematiche delicate e attuali che circondano tutti noi in questi anni e, le loro poesie su questo tema appaiono come una carezza delicata.

Si tratta di una poesia schietta, lessicalmente semplice e di facile comprensione.

Ricca d’amore e delicatezza e, in alcune liriche, corredata di foto che creano l’ambiente ideale all’immaginazione.

Un libro di emozioni vive, certamente comuni ma spesso dimenticate.

Sicuramente, terminata la lettura, si ha la certa conferma che i due autori si amino e condividano la strada tenendosi mano nella mano.

Rossella Lentinio nata a San Severo (Fg), 11 Settembre 1982 vive con la famiglia e il compagno a Poggio Imperiale (Fg). Nel 2002 consegue il diploma al Liceo Socio-Psico-Pedagogico, nel 2008 la laurea triennale in Lettere e Filosofia e nel 2012 la laurea in Filologia, Letteratura e Storia all’Università degli Studi di Foggia. Autrice di tre libri il primo fantasy per ragazzi “Un sogno megagalattico” (2012) con la Booksprint Edizioni, il secondo libro una collana di Poesie “Pensieri” (2016) con l’Edizione del Poggio e sempre con la stessa casa editrice il terzo libro fantastico-giallo “Amore e Vendetta” (2018). L’autrice ama leggere, scrivere poesie e racconti.

Roberto Sammarco nasce a Manduria (Ta) il 22 Maggio 1980 convive a Poggio Imperiale (Fg) con l’Autrice Rossella Lentinio. Diplomato all’istituto tecnico Agrario di Manduria nel 1999 e alla prima esperienza nel mondo poetico dopo aver partecipato ad un concorso Premio Capitanata Poesie a Foggia con la sua prima Poesia “Puglia mia”.

Ed ora corro a cena dalla mia famiglia.

Un abbraccio

La vostra Ele

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.