Recensioni

Recensione di “Enigma Vintage”

  • Autrice: Piccarda Morganti

Ciao amici, passato bene il ferragosto?

Oggi voglio raccontarvi di un altro libro che ho letto in queste ore.

Enigma Vintage parla di Giulia, trentenne che odia gli uomini a causa dei tradimenti subiti, che si ritrova in mano una chiave e una combinazione di numeri appartenuti a una signora anziana ormai defunta.

Insieme a Stefano, audace nipote dell’ultima “proprietaria” della bambola contenitrice di questo mistero, inizierà ad indagare per scoprire cosa si celi dietro a questo mistero.

Nulla è mai come sembra.

 

Enigma Vintage parte da un vecchio oggetto dimenticato che nasconde invece un messaggio importante.

L’autrice parla di amicizia, d’amore, di famiglia e di silenzi.

Piccarda, l’autrice, narra d’amore mostrando come, soprattutto una volta, bisognasse tacere, subire e accettare relazioni prive di sentimento.

Parla dei dolori, delle gelosie, delle perfidie e delle sofferenze che ognuno porta dentro di sé celando a tutti i propri problemi.

Si parla di amore vero, di rispetto, di sostegno e di aiuto reciproco.

Non da meno si parla di amicizia, della capacità di capirsi, sostenersi, aiutarsi e comprendersi.

Questo romanzo è una continua comparazione tra il bene e il male; tra l’amore vero e sincero rispetto a quello malato, falso e opportunista.

Un confronto che delinea i grandi valori, i grandi sentimenti e i gesti che possono sembrare banali ma che racchiudono il vero senso di un legame.

Una storia intrigante, leggera, romantica, nuova ma anche svelatrice.

In questi giorni bizzarri, questo romanzo fresco si addice pienamente.

E ora, giusto per rinfrescarmi un pochino, mi tuffo in piscina.

Alla prossima recensione

Vi abbraccio

La vostra Ele

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.