Recensioni

Recensione di “Doctor Sleep”

  • Autore: Stephen King
  • Titolo: Doctor Sleep
  • Casa editrice: Sperling & Kupfer

Ciao amici, ed eccomi qui seduta su un tavolino vista piscina al Castello di Velona (Montalcino) a scrivervi le mie impressioni riguardo questa creatura del mitico Stephen King che ho iniziato durante una colazione a casa qualche giorno fa.

Per chi non lo sapesse, Doctor Sleep è il seguito del mitico e indiscusso Shining e narra della vita di Danny Torrance che si trova ad aver a che fare con i suoi poteri in aumento e delle nuove conoscenze che portano dolore e morte.

Partiamo dal presupposto che Stephen King non delude mai ma anche che la sua scrittura va goduta come fosse un delizioso e pregiato rum.

Con queste premesse possiamo entrare nel dettagliato di questo particolare romanzo che fonde il dolore di un passato atroce che annienta Danny e la forza di un’adolescente che pensa al bene comune e lotta per migliorare il mondo e salvare se stessa e colei che ama.

Dietro a questo scritto a tratti davvero angosciante, si nascondono sempre messaggi forti che l’autore mette in evidenza.

Il problema dell’alcolismo sempre più diffuso, la solitudine, il sostegno di chi vuole bene o semplicemente crede in te, la forza dei giovani, la tenacia e l’altruismo.

Non pensate però a una zuppa mista di tutto ciò bensì siate coscienti che ogni tematica è ben delineata, analizzata, sviscerata e fusa nella trama.

Non mancano colpi di scena che non ci si aspetta minimamente ne la paura che vincano i cattivi perché si sa che la lotta contro il male interiore, che spesso autoflagella, è costante.

Insomma, per oggi é tutto…non vedo l’ora di vedere il film per poter scoprire se è fedele a questo immenso capolavoro.

Ora torno a tuffarmi dalla mia family.

Un abbraccio

La vostra Ele

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.