Recensioni

Recensione di “Un piccolo favore”

  • Titolo: Un piccolo favore
  • Autrice: Darcey Bell
  • Casa editrice: Bur Rizzoli

Ciao amici, come sempre, non mi fermo mai e oggi voglio raccontarvi di un altro libro da cui è stato tratto un film che voglio vedere ma ho scoperto che il DVD è già in uno scatolone per il trasloco quindi dovrò aspettare il trasferimento nella casa nuova; ma parliamo del libro…

Voi siete sicuri che i vostri amici siano sinceri? Siete sicuri che non abbiano segreti? Potete affermare con certezza di sapere ogni cosa della vostra migliore amica, o il vostro migliore amico?

Stephanie era sicura di sapere tutto su Emily; era certa di conoscerla e di poter essere al sicuro con lei ma un giorno, Em sparisce improvvisamente innescando una serie d’ipotesi e scoperte che annullano e distruggono tutte le certezze che Stephanie aveva riguardo la sua amica.

Tutto si complica quando, trovato il cadere di Em in un lago, S. inizia a ricevere chiamate proprio dall’amica; ma saranno sogni? Vaneggi? Scherzi di qualche deficiente?

Un mix di segreti, complotti, bugie e ingenuità condiscono questo romanzo che ti porta a dubitare di tutti e anche di te stesso.

Una scrittura nuova per certi versi, articolata ma non artificiosa.

Un romanzo che entra nella mente del lettore convincendolo di essere Stephanie e vivendo la sua storia sulla pelle.

In questo romanzo ci sono tante tematiche psicologiche che entrano in gioco mostrando, a volte sottilmente e spesso chiaramente, come la mente umana sia spesso perversa, insana, malvagia e cospiratrice.

Una storia che sviscera le insicurezze dell’amore e dell’amicizia.

Un esempio di come ogni nostra azione, anche un semplice favore, possa innescare una serie di eventi imprevedibili che possono anche ritorcerci conto.

Un finale inaspettato, una mente malvagia, una curiosità sul futuro…ecco come si conclude questo romanzo.

A voi ora dirmi cosa ne pensate.

Per chi poi ha visto il film, senza svelarmi il finale, mi direste se vale la pena vederlo?

Vi abbraccio

La vostra Ele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *