Recensioni

Recensione di “Viaggiatori”

Titolo: Viaggiatori
Autore: Andrea Enrico Corbetta
Casa editrice: Bookabook, campagna crowdfunding

Ciao ragazzi, eccomi qui con una breve recensione su questo libro che potrebbe finire nelle vostre mani tra qualche mese.
“Viaggiatori” non è un romanzo ne un canonico libro di racconti; questo volume è un tuffo nei giorni di oggi e nei nostri viaggi (mentali e reali).
Si tratta di racconti scritti da autori per lo più genovesi; una sorta di trip dove emozioni, vicissitudini e pensieri si annidano; il tutto collegato da dipinti di persona che viaggiano in treno.
Mi sono soffermata su ogni disegno e ho ritrovato tantissimi sguardi che io stessa ho vissuto nei miei 5 anni da frequentatrice di intercity.
In quelle espressioni ci posso esser benissimo io o anche tu, mio caro lettore.
Ma anche in quei testi vengono celati pensieri comuni e avvenimenti altrettanto reali.
Insomma, un’esperienza diversa, forse insolita, che può esser semplicemente letta o anche analizzata nel profondo.
Un viaggio introspettivo e anche filosofico che viene racchiuso nei vari racconti che l’autore ha unito e fuso in quest’opera.
Ora tocca a voi, se la mia recensione vi ha convinti, se la tematica vi attrae, cliccate sul link sottostante e preordinatelo.
Andrea Enrico Corbetta nasce a Genova il 29 aprile del 1972.
Si diploma all’Istituto Statale di Arte di Chiavari nel 1992.
Nel 1994 frequenta la scuola di scenografia di Emanuele Luzzati.
Dal 1996 lavora al Teatro della Tosse di Genova come scenografo e grafico.
Dal 2013 in poi lavora per diverse aziende come disegnatore, storyboarder e illustratore.
Tra le cose che gli piace ricordare spicca il film “The President’s Staff” co-prodotto da Rai Cinema, per il quale ha realizzato la ricostruzione dello Studio Ovale della White House, ricevendo i complimenti da Barack Obama. 
Importanti anche la serie televisiva “Evaxon – Alieni nello spazio” prodotta da Canal Jimmy e il fumetto horror-gotico “The Professor” uscito in edicola tra il 2016 e il 2017, per il quale ha curato anche le copertine, oltre all’ideazione del personaggio.

Vi abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *