Recensioni

Recensione di “Fuga dall’amore”

Titolo: Fuga dall’amore
Autrice: Elisa Cugliandro, campagna crowdfunding della casa editrice Bookabook 📖

Ciao ragazzi, eccomi qui a parlarvi di un altro libro che la CE Bookabook mi ha affidato.

Tutto si svolge nella Torino dei nostri giorni.
Flavia, ventiseienne, sogna di cantare e ballare ma questo suo desiderio è diametralmente opposto al suo carattere introspettivo, scontroso e diffidente.
E’ proprio questo suo modo di porsi che non le permette di trovare lavoro ne di instaurare delle vere amicizie ma lei fatica a capirlo dando la colpa sempre agli altri però, complice una delusione d’amore, Flavia si scontra con due “angeli custodi” che la catapulteranno in un viaggio trasformandola in un’altra persona all’insaputa di tutti -o quasi-.
Da quel incontro con Nathalie e Cesc, ogni sabato notte Flavia diventa “V fa ali” ballando e cantando sul palco del locale più gettonato di Torino; tutti si chiedono chi si celi dietro quella maschera e nessuno immagina che ci sia proprio quella ragazza goffa.
I mesi passano e “V fa ali” diventa una vera e propria star che affascina tutti ma che sta facendo perdere la lucidità alla giovane Flavia che si scopre innamorata di Armos, il giornalista che ogni sabato sera è seduto a vedere il suo spettacolo per poi scriverne un articolo.
Questa doppia vita però sta rischiando di frantumarsi distruggendo sia “V fa ali” sia Flavia; riuscirà la nostra giovane protagonista a gestire tutto quanto? La sua maschera cadrà o continuerà a scindere le due vite? Sarà ricambiata dal tenebroso e insicuro giornalista? Ma soprattutto, Flavia capirà davvero chi è lei?
Tante domande che possono trovare risposte solo se pre-ordinerete il libro.

Ho letto questo testo in pochissime ore -si, ormai lo avete ben capito, divoro libri praticamente ogni giorno- e fin da subito mi ha dato spunti di riflessione ma facciamo un passo alla volta.
Parto dal titolo informando che con il termine “amore” la scrittrice in questo testo non intende solamente il sentimento passionale che lega due persone ma include ogni forma d’amore: fraterno, amichevole, genitoriale.
La trama è ben delineata, lineare, ben scritta e legata.
La scrittura è molto fluida, non banale ne ovvia; la scrittrice infatti utilizza anche vocaboli “rari” e particolari; ogni luogo prende forma nella mente del lettore grazie alle descrizioni che ci fornisce ma senza annoiare o dilungarsi.
I personaggi prendono vita nel nostro immaginario creando anche simpatia e/o antipatia verso alcuni di essi come se stessero interloquendo con noi e non con Flavia.
Ma la parte più importante riguarda il messaggio: fin dalla prima riga la scrittrice tesse un discorso implicito riguardo la fragilità e le paure personali portando al lettore un suo consiglio a riguardo.
Affrontiamo le nostre paure, mettiamoci in discussione, rischiamo anche se abbiamo paura di soffrire, non scappiamo davanti alle difficoltà ma mettiamocela tutta.
Insomma ragazzi, io ho davvero trovato interessante questo libro e spero di avervi incuriosito.
Se è così, dovete assolutamente leggere le prossime righe e preordinarlo o rischierete di non poterlo mai stringere in mano.

Come lavora Bookabook:
Le proposte che arrivano a Bookabook vengono sottoposte a una selezione qualitativa da parte dei loro editor professionisti.
Successivamente, quelle scelte diventano oggetto di una campagna di crowdfunding sul loro sito, ovvero una sorta di sfida: se entro un tempo definito, grazie alla curiosità trasmessa dalla recensione e/o dall’anteprima che il lettore può trovare online, si arriva a un minimo di ordini, il libro va in stampa. Ci tengo a precisare che Bookabook offre la possibilità di poterlo pre-ordinare sia in ebook sia in formato cartaceo.
Attorno a ogni libro si costruisce così una community di lettori che si innamora del progetto ancora prima che sia pubblicato.

E ora che sapete tutto, correte a cliccare sul link qui sotto.

https://bookabook.it/libri/fuga-dallamore/

Vi abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *