Recensioni

Recensione di “Quel che stavamo cercando”

Buonasera amici miei, chi mi segue sui social sapeva già che stasera avrei condiviso una nuova recensione ma non avevo svelato il libro in questione.

Stavo camminando per le vie del centro quando ho visto in vetrina questo libro e non potevo farmelo sfuggire.

Ammetto di non aver letto tutti i libri di Baricco ma io amo “Seta” e “Novecento” quindi non potevo farmi sfuggire questo libro dal titolo intrigante.

Questa sua ultima uscita letteraria la definirei come un saggio breve, conciso, non banale.

Si tratta di un testo da leggere piano; da analizzare pagina per pagina inserendo ciò che viene espresso dall’autore, nella nostra vita e, di conseguenza, analizzare noi stessi e il nostro pensiero.

Il nostro pensiero in merito a cosa? 

in merito ad oggi, a questa immensa pandemia che sta dilagando in tutto il globo ma lascio scoprire a voi a che cosa si riferisce l’autore.

Questo suo saggio è senza dubbio efficace, originale per la grafica e la “limpidezza” ed essenzialità del testo e dell’impaginazione.

Giovanile, vivido, diretto ma delicato e davvero riflessivo.

Non mi esprimo riguardo alla condivisione o meno del contenuto espresso da Baricco, questo lo lascio a ognuno di voi, ma ritengo che, a prescindere dal pensiero personale, si tratti di una lettura che può far sorgere punti di vista prima sconosciuti o semplicemente creare opposizione; qualsiasi sia la strada che viene generata, il lettore si attiva, si guarda dentro, crea un suo pensiero netto e preciso.

Intrigante anche l’inserimento in riferimento al suo libro “The game“.

E il titolo? Beh, io direi di rileggerlo dopo aver terminato il libro in questione e capirete pienamente come mai si intitoli “Quel che stavamo cercando”.

Come sempre ci troviamo di fronte a qualcosa di raro, di moderno e inconsueto sotto tutti i punti di vista ma solo i vostri occhi e le vostre menti possono confermare o meno la mia opinione.

Alla prossima lettura

La vostra Ele

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.