Blog

Tutela del domani: il seggiolino auto non è un optional.

Cari amici miei, sabato 28 novembre è stata una giornata bruttissima per me e per la mia famiglia e ho deciso di raccontarvi brevemente cosa c’è accaduto affinché si possa davvero capire cosa significa “sicurezza”. 

Sabato, nel primissimo pomeriggio, io, Michele e Carlotta ci stavamo recando in un negozio per acquistare gli ultimi addobbi di Natale. 

Ad un certo punto, mentre avevamo già impegnato una rotonda, uno scooter 125cc è piombato addosso a velocità elevata impattando contro il lato guidatore; l’impatto era talmente forte che ha fatto inclinare la nostra auto per poi riportarla a “terra”.

Tralascio le questioni di colpe o meno in quanto non è questa la sede in cui parlarne ne è inerente allo scopo di tale articolo però mi soffermo su quello che noi abbiamo subito. 

Per farvi immaginare l’entità del impatto vi mostro due foto di una parte dei danni subiti anticipandovi che il nostro veicolo è un Audi Q7 con 5 stelle EuroNCAP, ovvero con voto eccellente soprattutto nella sicurezza degli occupanti adulti e bambini. 

https://www.google.it/amp/s/www.motorionline.com/2019/12/04/audi-q7-euroncap-sicurezza-test-cinque-stelle/amp/

Nonostante questo livello di protezione e nonostante noi andassimo a un massimo di 20 km/h, come potete vedere, abbiamo subito molti danni che comprendono la rottura del montante superiore e dello sterzo (si presume che lo scooter andasse minimo a 70 km/h e, oltre a non  rispettare le norme stradali, non vi sono segni di frenata da parte sua). 

Vi specifico questo perché, data la velocità del motoveicolo e la reazione della nostra vettura, se Carlotta non fosse stata seduta e agganciata a un seggiolino specifico per la sua età e altezza, probabilmente ora non sarei qui a scrivervi. 

Il suo seggiolino (di cui non citerò la marca), unito all’utilizzo delle cinture di sicurezza, le ha praticamente salvato la vita in quanto, se non fosse stata protetta, l’impatto l’avrebbe spinta a sbattere la testa contro il finestrino posteriore se non peggio. 

Sono sicura che vi stiate ancora chiedendo: e perché ci stai narrando questo?

Vi lascio questi link affinché possiate capire dove voglio arrivare: 

https://www.clubalfa.it/144542-incidenti-stradali-bambini-2019/amp

https://www.google.it/amp/s/www.sicurauto.it/news/codice-della-strada/seggiolini-auto-nel-2019-il-60-dei-bambini-viaggia-senza/amp/

https://www.auto.it/news/news/2016/10/20-527495/bambini_in_auto_solo_4_genitori_su_10_usano_il_seggiolino/

Nel 2019 hanno riscontrato che il 60% dei bambini viaggia SENZA seggiolino!

Vi rendete conto?

I casi d’incidenti stradali dove sono stati coinvolti bambini è in calo ma, solo l’anno scorso, 40 bimbi sono stati coinvolti in queste situazioni, di cui 21 hanno perso la vita, e non sono pochi.

Io stessa, tramite social e anche dal vivo, vedo bambini seduti in auto senza dispositivi di protezione e cintura. 

Noto genitori tenerli in braccio invece che legarli e osservo sempre più spesso video online di bambini lasciati liberamente giocare sul sedile posteriore mentre l’auto è in marcia anche a velocità sostenuta. 

L’arma di “difesa” non dovrebbe esser la denuncia di questi inosservanti, non dovrebbe esserci una necessità di denunciare questa irregolarità bensì dovrebbe esser naturale per tutti noi tutelare i bambini ma forse è utopia la mia. 

Ma cos’aspetta colui che non utilizza il seggiolino per il proprio figlio/nipote? Bisogna essere sempre un branco d’ignoranti che ci pensa troppo tardi? Ma la salute e la sicurezza dei figli/nipoti vale così poco? 

Sono arrabbiata, non lo nego.

Sono una mamma che, insieme a mio marito, ha sempre messo la sicurezza della figlia al primo posto. 

E l’esperienza vissuta sabato (che non auguro a nessuno) ha confermato quanto sia fondamentale e importante seguire le norme della strada e quelle di sicurezze. 

A me, Michele e soprattutto a Carlotta, poteva andare molto peggio e ne siamo usciti fisicamente illesi grazie alle protezioni della vettura (cinture di sicurezza in primis) ma soprattutto perché abbiamo tutelato nostra figlia. 

Nessuno è immune agli incidenti. 

Non esistono vaccini per questo. 

Esiste solo il buon senso e l’amore per chi abbiamo messo al mondo (e per la collettività). 

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/Sicurezza-e-protezione-civile/Sicurezza-sulle-strade/trasposrto-sicuro-bambini/sicurezza-bambini-auto

http://motori.quotidiano.net/comefare/bambini-senza-seggiolino-rischi-sanzioni.htm/amp

https://www.poliziadistato.it/articolo/quali-le–eccezioni-e-quali-le-sanzioni

Uno sfogo di una mamma

A presto

La vostra Ele

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.