Recensioni

Recensione di “Mariti”

Titolo: Mariti 
Autrici:  26 grandi autrici 
Casa editrice: Piemme
Ciao a tutti, eccomi qui con un’altra recensione; questa volta si tratta di una serie di racconti con un grande scopo.
Le storie raccontate in queste pagine sono state scritte da scrittrici e giornaliste che hanno ceduto i diritti d’autore affinché il ricavato andasse devoluto ad opere di beneficenza; in questo caso, in India, in un centro di formazione per bambine dove possono imparare un mestiere con il quale mantenersi così da impedire i matrimoni precoci.

Questi 26 racconti trattano di varie vicende matrimoniali, alcune ambientate ai giorni nostri e altre nel passato; alcune realmente accadute e altre invece frutto di una eccellente fantasia ma mai discostanti da una possibile realtà. 
Tutti i racconti parlano inevitabilmente d’amore e mancanza di esso; non si tratta di testi romantici o facili perché credo che possano toccare nel vivo molte lettrici. 
Si tratta di spaccati di vita spesso vissuta non pienamente o almeno non voracemente; si scoprono altre “varietà” di mariti.
Magari si rischia di ritrovarsi in qualche vicenda -tra tradimenti, doppie vite, doppie famiglie, assenze, allontanamenti, costrizioni, amori omosessuali e le “vecchie” bigotte regole- e chissà, questa lettura potrebbe anche portar a qualche riflessione sulla propria vita matrimoniale e su noi stesse e, nel migliore dei casi -e lo auspico a tutte voi mie lettrici- concludiamo questo libro contente di sapere che il nostro marito è davvero unico e speciale. 
Insomma, un libro da leggere piano piano, un racconto alla volta, analizzando le varie storie anche perché sono tutti scritti stupendamente, da grandi e rinomate penne che hanno messo anima e cuore in questo stupendo progetto. 

Spero di avervi convinte almeno un po’. 
“Mariti” merita davvero. 

Un abbraccio 

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *