Recensioni

Recensione di “L’apprendista geniale”

Titolo: L’apprendista geniale
Autrice: Anna Dalton
Casa editrice: Garzanti
Ciao ragazzi, io non mi fermo mai ed eccomi qui a parlarvi di un altro libro.
Questo romanzo mi ha accompagnata durante una giornata di lavori domestici e ora mi trovo alla mia amata Areadocks a scrivervi.

Andrea, giovane diciottenne di origini irlandesi, vince una prestigiosa borsa di studio che la porta a Venezia per studiare giornalismo in un prestigioso college ialiano.
Lei non rappresenta la classica giornalista spigliata…tutto il contrario: Andrea è timida, insicura, asociale e impacciata tanto da non aver mai avuto un vero amico.
Catapultata nella stupenda Venezia, si trova subito a far amicizia con un gruppo alquanto bizzarro di ragazzi tra i quali Joker, un ragazzo di cui s’innamora perdutamente e che nasconde un segreto.
L’anno al college prosegue tra “disavventure”, zingarate, problemi di cuore e punzecchiate da parte dell’acerrima nemica di Andrea il tutto mentre Joker vive una relazione con un’altra ragazza.
Ma Andrea supererà i temibili esami? Ma soprattutto, riuscirà a dare una svolta alla sua vita?

Devo esser sincera con voi miei cari lettori, ho acquistato questo romanzo senza leggere la trama ma solamente basandomi sulla copertina che a mio avviso è davvero bella, romantica e carismatica.
Dentro questo involucro però ho trovato molto altro!
La scrittura è davvero perfetta, priva di errori, articolata ma chiara e mai noiosa; assai raro trovare tanto studio e perfezione nel primo romanzo di una giovane scrittrice.
I capitoli sono brevi ma in ognuno di essi vi è scritto tutto ciò che serve per delineare la storia e insinuare costantemente la voglia del lettore di proseguire il racconto.
Riguardo al contenuto direi che abbiamo fatto il botto! Questo romanzo è di base un stupendo regalo da fare a un’adolescente perché tratta dei temi canonici di quell’età, insegna ad amare la vita, la lettura e a lottare per ciò che si vuole pensando al proprio futuro e a sé stessi.
Però può benissimo esser letto anche da un adulto perché lo catapulta verso il mondo giovanile di oggi dando uno spunto per un approccio più sereno verso i ragazzi di oggi o semplicemente restando una lettura piacevole, leggera da portare sotto l’ombrellone in quest’estate afosa.

Spero davvero di avervi convinti perché credo che questo romanzo valga molto e spero che l’autrice ci porti presto nel mondo di altre sue storie.

Anna Dalton, classe 1986, è nata ad Arzignano.
Laureata in lettere, è specializzata in editoria e scrittura all’università La Sapienza di Roma.
Di mestiere fa l’attrice e questo è il suo primo libro.
Vi abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *