Recensioni

Recensione: “Lei è scomparsa”

 Titolo: Lei è scomparsa
Autrice: Susie Steiner
Casa editrice: Piemme
Questo libro edito da Edizioni Piemme è uno dei thriller più intriganti che io abbia letto quest’anno. 
Ma non è un’inglese poliziotta single di quasi 40 anni alla ricerca di una storia d’amore che le completi la vita, o meglio, che ne dia un senso; ogni volta che vede un uomo lo analizza cercando di valutarne la possibilità di avere una relazione…ed è così che si trova a legare con Davy, un bellissimo, altruista e dolce collega del distretto.
È la sera del 17 dicembre quando, dopo aver salutato l’ennesimo uomo sbagliato conosciuto su un sito d’incontri, apprende della scomparsa di una ragazza: Edith, ventiquattrenne benestante e ambientalista.
La detective e la sua squadra vagliano ogni possibile pista compresa l’annegamento di un ragazzino nero di nome Taylor: un adolescente povero che arrancava per aiutare e far mangiare il suo fratellino, Fly, che vive con una mamma malata.
Le piste sono tante ma nessuna porta a qualche sospetto concreto; intanto le settimane passano e la polizia si convince sempre di più che Edith sia morta.
Però Manon, nonostante la tristezza dovuta a un nuovo amore finito, si rimbocca le maniche insieme a tutta la sua squadra e continua a cercare la verità senza dimenticare il piccolo Fly.
Cosa succederà? Edith sarà morta? Troveranno il colpevole?
E lei troverà l’agognato amore?

Ho letteralmente divorato questo libro fin dalle prime pagine; i capitolo sono brevi, ben scritti e coinvolgenti; ognuno di essi ti fa pensare di riuscire a intuire la soluzione, il colpevole, la motivazione, invece tutto viene stravolto nelle ultime 50 pagine lasciando il lettore felicemente stupefatto.
Che dire? Un thriller con un finale inusuale e romantico.
Ma, come sempre, lascio a voi scoprirlo!

Al prossimo libro😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *