Recensioni

Recensione: “Il nostro momento imperfetto”

Titolo: Il nostro momento imperfetto

Autrice: Federica Bosco

Casa editrice: Garzanti
Devo dire che i primi capitoli non mi avevano particolarmente convinta; non riuscivo a trovare un aggancio che mi facesse divorare il libro ma è bastato proseguire di poche pagine per poi iniziare a non volermi fermare più.
E’ il primo libro che leggo di questa autrice e devo dire che Federica mi ha davvero colpita; mi sono trovata più volte a sorridere per l’ironia inserita sapientemente in tutto il suo libro ma l’aspetto che più mi è piaciuto e mi fatta riflettere riguarda la veridicità del racconto.
In questa società di oggi, in questo mondo moderno ormai non è strano sentire storie come quella raccontata in queste pagine, non è strano vivere le emozioni e le situazioni vissute dalla protagonista, non è raro trovarsi ad aver a che fare con famiglie allargate, situazioni ambigue e molto altro; Federica ha saputo parlare di queste dinamiche in modo sincero ma non banale e senza annoiare e/o appesantire il lettore; tutto lasciando un importante messaggio e pensiero.
Ora vi lascio un piccolo sunto che spero possa farsi appassionare e convincere a leggerlo perché sono certa che ne valga davvero la pena.

Alessandra, professoressa universitaria, sta per sposarsi con Nicola, suo collega in un altro ateneo, quando per puro caso una mattina scopre una dura verità che la manda completamente in crisi.
Il suo apparentemente calmo e amorevole futuro marito ha in realtà un enorme –e schifoso- segreto: è un traditore seriale con tanto di secondo cellulare pieno di soli contatti femminili con cui lui va a letto e, tra questi, c’è anche Elena, la migliore amica della protagonista.
Ovviamente Ale lo lascia chiudendo i rapporti anche con quella che credeva quasi una sorella ma rimane comunque logorata, ferita, depressa, infelice e debole per settimane intere –come biasimarla-; questo inevitabilmente si ripercuote sui suoi studenti, famigliari e amici.
Odia Nicola dal profondo del cuore ma questo non la ferma dal cercare continuamente sue notizie attraverso i social; questo suo stalkerare la porta a scoprire che, dopo soli due mesi dalla fine della loro relazione, lui si sta per sposare e aspetta anche un figlio; inebriata dall’alcool, lo contatta finendo poi per divenire l’amante fissa del suo ex.
Tornata alla lucidità capisce che Nicola è un emerito stronzo e lo pianta con tanto di subdola vendetta verso lui ed Elena; però questo non la rasserena per niente e proprio quando capisce di dover pensare a se stessa per risollevarsi, si trova a dover ospitare in casa i figli della sua sregolata sorella minore: Apollo, un Sheldon Cooper poco più che decenne –spero conosciate la serie “The Big Bang Theory- e Tobia, un bimbo di una dolcezza incredibile.
Alessandra si prodiga da subito per far sentire i bimbi a casa e fargli capire che quello è e sarà sempre un porto sicuro per loro e, tra le varie cose, decide di iscriverli a un corso di nuoto; è lì che incontra Lorenzo, un padre single che non esita a provarci con lei senza successo.
Durante queste settimane instaura un meraviglioso legame con i nipoti; sintonia che però crea una ferita non da poco in quanto Ale è ormai in menopausa e solo adesso che è troppo tardi si rende conto di quanto sarebbe stato bello esser madre.
Purtroppo, dopo il duro colpo del tradimento, non tarda ad arrivarne un altro: la sorella è tornata in città e i suoi adorati nipoti devono lasciare l’amorevole casa della zia; questo porta la nostra protagonista a soffrirne molto ma, dopo poco tempo dopo, Apollo e Tobia devono tornare dalla loro zia e questo la rende inspiegabilmente felice come non mai. Ed è così che i bimbi ricominciano le lezioni di nuoto che portano Ale a rivede Lorenzo che, temerario, si rifa’ avanti e lei questa volta non rifiuta. Messaggio dopo messaggio, e-mail dopo e-mail, incontro dopo incontro, loro scoprono di amarsi; di provare quel sentimento che entrambi non credevano esistesse, così forte e così potente.
Ma la vita per Alessandra –spesso anche per tutte noi- è un continuo capitombolo e così si trova a dover affrontare una figliastra a dir poco ostile, una sorella davvero problematica, dei genitori infelici in fase di separazione e la bontà del suo Lorenzo ad accontentare sempre le richieste della sua ex.
Ale non trova punti di forza, non trova solidità, non trova certezze in nessun aspetto della sua vita…vede tutto nero.

Riuscirà l’amore a trionfare? Riuscirà ad affrontare i suoi incubi e trovare la sua strada? Solo leggendo il libro potrete scoprirlo.
E allora, cosa state aspettando?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *