Recensioni

Recensione di “La suocera sul petto”

Titolo: La suocera sul petto
Autore: Alessio Biondino


“ […] Per non dimenticare che al di là della professione o del ruolo di ognuno, per aiutare c’è bisogno di tanta umanità. […]”

Questa è stata la risposta che Alessio mi ha dato quando gli ho chiesto perché ha scritto questo libro e non posso che essere d’accordo con lui.

“La suocera sul petto” racchiude 7 brevi racconti di episodi realmente accaduti; ognuno di essi apre la porta su un ruolo, una professione, uno stile di vita a cui spesso non diamo la dovuta importanza.
Tendiamo a pensare solamente o principalmente a noi stessi dimenticandoci degli altri e di quanto alcune persone dedichino la loro esistenza a noi e a chi ne ha più bisogno.
Ogni storia che Alessio racconta ha un comune denominatore: le emozioni; paura per cosa accadrà, tristezza per ciò che è avvenuto, allegria per ciò che sorprenderà, rabbia per la vita che toglie e che dà ma soprattutto Amore per il lavoro svolto, Amore per le persone, Amore per la vita.
Sarah ed Emanuel con il loro amore immenso, Alessio e i pazienti della stanza 16 che strappano sorrisi, Sir Vincent e i suoi 99 anni da Guinness, Amar e la sua fuga notturna dal reparto in cerca di passione, Isa e il suo profondo senso d’aiuto verso chiunque potrebbe esser in pericolo (qui ho sorriso per minuti interi immaginando la scena 😅), Christian e la sua dedizione e passione verso il suo lavoro, Franco e la sua prontezza in ciabatte e canotta (che sexy deve esser😛)…tutti loro, e molti altri, sono i protagonisti di questi racconti…lascio a voi scoprire le loro storie piene di emozioni.

“La suocera sul petto” vi aspetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *