Recensioni

“Una vita scritta su pentagramma” di Giorgio Fornasier

Ciao ragazzi, oggi voglio parlarvi di un altro libro che mi è stato regalato dall’autore che conosco in quanto caro amico di mio padre.

Il volume in questione si intitola “Una vita scritta sul pentagramma” e racchiude una breve e concisa autobiografia di Giorgio Fornasier, musicista (definirlo semplicemente musicista è riduttivo) bellunese.

In queste pagine potete trovare la sua carriera musicale partendo dallo studio strumentale fino all’evoluzione canora come tenore; ricordo ancora benissimo la prima volta che l’ho sentito suonare e cantare…eravamo nel ristorante dei miei genitori e sono rimasta affascinata dalla sua bravura e capacità di emozionare.

Essendo io una ventottenne non ho potuto vivere direttamente il suo periodo artistico giovanile ma grazie a questo libro ho potuto conoscere sfaccettature, esperienze e meriti di cui non ero a conoscenza.

Un altro capitolo fondamentale della vita di Giorgio, oltre al costante e dolce amore per sua moglie Maurizia e per i suoi figli, è il ruolo che ha avuto nell’ IPSO – International Prader-Willi Sandrome Organisation-, organizzazione il cui scopo è far conoscere questa malattia genetica rara e aiutare i genitori di bambini affetti da tale patologia. 

Giorgio per quest’organizzazione è da sempre una colonna portante; ha ricoperto importanti cariche al suo interno riuscendo a diffonderla in molti stati in cui non era nemmeno conosciuta.

Ma Giorgio e la sua famiglia non sono solamente quello che si trova in queste pagine; loro sono amici fidati e sempre disponibili, persone con un cuore grande e una bontà che traspare dai loro occhi; ho la certezza che i miei genitori saranno sempre onorati e grati di aver conosciuto queste persone e di esserne amici perché solo chi conosce veramente Giorgio Fornasier può capire che uomo sia e spero che questo mio trafiletto possa convincervi a leggere il suo libro che è disponibile sul suo sito così da poter scoprire anche voi il ruolo che Giorgio ha avuto e ha qui in Italia e nel mondo, importanza a cui spesso non diamo valore o di cui non sappiamo nemmeno molto.

Vi lascio qui sotto il link del suo sito.

Ora vi lascio…Un abbraccio grande

http://www.giorgiofornasier.it/

2 commenti

  • Denis Rambaldi

    Brava Ele,
    anch’io ho avuto la fortuna di conoscere Giorgio Fornasier, le sue esibizioni canore e musicali arricchiscono l’animo, una gran bella persona.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *