Recensioni

Recensione di “Nove perfetti sconosciuti”

Titolo: Nove perfetti sconosciuti
Autrice: Liane Moriarty
Casa editrice: Mondadori

Ciao amici, oggi voglio parlarvi di un libro che ho iniziato mentre pranzavo da Zilioli, pasticceria storica di Brescia.
Ho acquistato questo romanzo per due motivi: mi ha ispirata la copertina e poi la scrittrice è la stessa di “Piccole grandi bugie” di cui ho visto la serie tv.
Nove sconosciuti, ognuno con esperienze personali d’affrontare o da nascondere, arrivano al Tranquillum House, un resort australiano dove promettono di rigenerarli e cambiare la loro vita in soli dieci giorni.
Frances, scrittrice di romanzi rosa, Tony, ex giocatore di football australiano, Ben e Jessica, vincitori della lotteria, Lars, avvocato gay, Carmel, ex moglie in crisi e la famiglia Marconi in lutto sono i 9 ospiti di questa struttura dove tecnologia viene bandita…insieme a tanto altro.
A far loro da mentori ci pensano Yao e Delilah sottoposti alla direzione di Masha ma cosa celerà la direttrice? Cosa accadrà ai nove clienti? Come verranno cambiate e segnate le loro vite? Si intrecceranno? Il mistero è proprio dietro l’angolo.
Devo dire che non è stato facile leggere questo libro; s’intrecciano 12 vite diverse e bisogna ben tenere a mente le loro peculiarità ma quando si entra nel meccanismo poi tutto fila liscio.
Non si tratta solo di un romanzo ma di un vero e proprio viaggio nella società moderna; un tuffo in ogni aspetto dei giorni d’oggi e questo avviene grazie alle storie dei protagonisti perché ognuno di essi rappresenta un triste spaccato della vita quotidiana e dei dolori che dobbiamo spesso affrontare.
Liane ti porta al Tranquillum House facendoti invidiare la fortuna di chi magari è stato davvero in un posto del genere ma, arrivata alla fine, forse ci penserò due volte prima di andare in un resort con quelle peculiarità 🙂 .
Una scrittura pulita, molto psicologica e precisa; uno studio davvero meticoloso sulla psicologia umana e sulla sua elaborazione…sembra davvero che si tratti di un telefilm da leggere piano piano e analizzare.
Il risultato? Una riflessione profonda sulla psiche umana, un consiglio di vita per affrontare eventuali lutti o sofferenze, un inno alla vita e all’amore sia verso se stessi sia verso chi ci fa provare qualcosa di forte.
Insomma amici, se avete amato “Big Little Lies” sono sicura che questa lettura fa per voi.
Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *