Recensioni

Recensione di “Sotto controllo”

Titolo: Sotto controllo
Autore: Andrea Gamba
Casa editrice: Bookabook -campagna crowdfunding-
Ciao ragazzi, ho appena terminato di leggere questo libro e mi sono subito messa qui a condividere con voi la mia opinione.
Fabio e Silvia stanno insieme da tanti anni, si amano e hanno una figlia stupenda.
Tutto appare perfetto da uno sguardo esterno ma nelle loro vite c’è un grande segreto.
Fabio, uomo di origini borghesi, è un umile commesso in libreria mentre Elisa, borgatara, sta facendo carriera nel mondo della finanza.
Questa disparità sociale, unita all’inversione canonica dei ruoli famigliari, porta Fabio sempre più in crisi e in paranoia.
Il protagonista vive in perenne paura che la compagna lo tradisca e gli tenga nascosto sempre più avvenimenti come se non lo ritenesse alla sua altezza.
Fabio inizia a controllarla ossessivamente, usa app spia, la segue e le controlla il telefono annotando tutto su un taccuino.
Passano i mesi, anche gli anni, ma Fabio non riesce a lasciar andare questa sua sensazione che piano piano degenera portandolo nella strada verso la separazione.
Riusciranno i protagonisti a chiarirsi? Cosa si celerà dietro ai segreti di Silvia?
Quando ho letto la trama di questo romanzo non potevo che innamorarmene.
Una storia diretta, quasi in tempo reale, che ti prende e ti porta a vivere le paure e le ansie di Fabio.
Una scrittura studiata dove si possono trovare due tematiche importanti e odierne; due argomenti sempre più fondamentali nella società di oggi ma soprattutto nella vita privata di molte famiglie attuali.
La donna in carriera che passa quasi tutta la giornata e molte notti fuori casa mentre l’uomo pensa alla famiglia; un’inversione di ruoli che destabilizza la figura maschile in quanto i dogmi passati sono ancora molto radicati e difficili da sviscerare.
La seconda particolarità riguarda le tecnologie moderne che ormai dominano la nostra comunicazione e ci controllano a tal punto che ormai chiunque può sapere dove ci troviamo; questi smartphone celano spesso i peggior segreti e questo nuovo modo di comunicare porta sempre più fraintendimenti.
Ormai è più facile scrivere quello che si pensa ed esser sinceri con un messaggio rispetto al dialogo diretto; Fabio e Silvia ne sono un esempio: nei loro messaggi c’è dialogo quando nel confronto faccia a faccia aleggiano tante parole non dette.
Il tutto viene contornato dall’aspetto psicologico che delinea la pazzia che piano piano prende piede in Fabio e la mancanza di Silvia di accorgersi del cambiamento e della sofferenza del compagno.
Un tema delicato che richiama un pò il film “Perfetti sconosciuti” ma che scava ancor più nel profondo nella società odierna dove ruoli invertiti e distacco emotivo stanno predominando.
Una storia che risuona di filosofia, di riflessione profonda e di autoanalisi.

Io l’ho letta, ora tocca a voi. Mancano pochi giorni al termine della campagna crowdfunding.
Cliccate sul link e preordinatelo!
Andrea Gamba è nato a Roma nel 1971, sposato e con due figli.
Da sempre appassionato d’arte, di musica e di mille altre cose.
Studia arte e architettura ma senza conseguire la laurea.
Si reputa un buon osservatore dei comportamenti umani, e ciò mi induce a riflettere e a scrivere.

Vi abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *