Recensioni

Recensione di “Sette giorni perfetti”

Titolo: Sette giorni perfetti
Autrice: Rosie Walsh
Casa editrice: Longanesi nel mese di dicembre 2018 📖

Sarah è un’inglese trapiantata da anni in America, ha quasi quarant’anni e un ex marito con cui lavora; una volta l’anno, per rivivere un evento doloroso della sua adolescenza, prende un aereo e torna nel suo paese natio dai suoi genitori.
E’ proprio durante questo rientro a casa che conosce Eddie, un coetaneo del luogo di cui si innamora perdutamente e con cui trascorre una settimana all’insegna dell’amore; terminati questi idilliaci sette giorni di passione, i protagonisti sono costretti a separarsi per una settimana con la promessa di tenersi in contatto e di ritrovarsi al termine della vacanza di lui però, appena Sarah lo saluta sulla soglia di casa, Eddie sparisce per intere settimane rendendosi irreperibile sui social e su ogni recapito che le aveva lasciato.
Lei inizia a temere il peggio fino a quando si accorge che Ed ha iniziato a leggere i suoi messaggi senza però risponderle; a questo punto Sarah non sa più cosa pensare e, tornata a Los Angeles, prova a dimenticarlo cercando di andare avanti con la sua vita; ciò nonostante le domande rimangono a lambire i suoi pensieri…perché non le risponde? Cosa nasconderà? La sua sparizione è causata da ciò che era successo diciannove anni fa? Riuscirà a incontrarlo e avere una spiegazione? O almeno, riuscirà a dimenticarlo?
Tante domande che troveranno risposta solo se leggerete questo libro.

Credo non ci siano infinite parole per descrivere questo romanzo, o forse ce ne sarebbero fin troppe che possono esser racchiude in un unico termine: spettacolare.
Una storia forse improbabile ma di sicuro non del tutto in quanto le stranezze della vita sono davvero tante e le possibilità infinite..Rosie racconta una vicenda delicata, triste, struggente per certi versi ma anche ricca di speranza, di insegnamenti, di consigli e di sogni.
Fino a un certo punto del racconto di convinci di sapere già come andrà a finire o come mai il protagonista si sia dato alla macchia ma fidati che l’autrice saprà stupirti lasciandoti letteralmente a bocca aperta perché mai avrei pensato a ciò che avrebbe rivelato la seconda parte dello scritto.
La bravura di tale autrice scaturisce già dai primi capitoli denotando immaginazione, studio, fantasia, precisione e tanto amore per il suo scritto e questo è assai raro in un romanzo d’esordio.
Oltre alla lettura lineare del libro, vi si possono trovare anche degli spunti di riflessione riguardo al perdono, al non fermarsi alle apparenze, al confronto, alla messa in discussione e alla forza dell’amore.
Concludo dicendovi che per me questo romanzo è davvero unico e intrigante; non mi sono scollata da queste pagine nemmeno per pranzare tanta era la curiosità di scoprire e tanta l’adrenalina…sono arrivata a descriverlo a mio marito come fosse un film quindi, scusate l’egocentrismo, credetemi, vale la pena leggerlo e, se non vi piacerà, sgridatemi pure😜😝😜!

Vi abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *