Blog

Zucchettando nella bergamasca

Ciao amiche mamme, quest’anno l’asilo di mia figlia ha scelto l’alimentazione come tema scolastico e io oggi ho voluto portare Carlotta in un paesello nella bergamasca per “proseguire” lungo questa linea.

In questo piccolo agglomerato di case si trova un parco adibito ad uso agricolo dove verso maggio vengono coltivati dei tulipani che puoi andare a scegliere e portarti a casa; ora, invece, hanno coltivato le zucche.
Questa mattina ci siamo recati da loro con Carlotta affinché lei potesse scegliere quella che preferiva e se la portasse a casa.

Il campo si trova lungo la statale e non è grandissimo ma ben “organizzato” -se si può definire così!
Le zucche sono già recise -quelle non ancora mature sono anch’esse lì per terra quindi bisogna stare attenti a non staccarle dalla pianta- e sono sparse per il campo.
Carlotta ha girovagato e poi scelto la zucca per halloween che preferiva.

Vicino al banchetto per le donazioni da fare, c’erano anche le zucche da cucinare e quelle decorative; ovviamente non ci siamo fatti mancare nulla e abbiamo comprato anche quelle così ora Carlotta mangerà direttamente la zucca che ha scelto e raccolto dal campo; un vero e importante insegnamento per una bimba di appena 4 anni così da farle capire il valore del cibo e da dove esso viene.
Lì c’era anche un tavolino con dei pennarelli indelebili a disposizione dei bambini così potevano decorare le loro zucche; Carlotta si è divertita anche colorando la sua personale e unica zucca.

Terminato questo girovagare nella bergamasca -al campo ci siamo stati una mezz’oretta- siamo ritornati in città per giocare al parco giochi di Viale Venezia dove Carlotta ha raccolto un sacco di castagne -che ha infilato nelle mie tasche- che ora adornano il tavolo insieme alle zucche.

Insomma amiche, una mattinata diversa all’insegna della natura.
Noi ci siamo divertite e così ho deciso di condividere con voi questa nostra esperienza.
Se volete anche voi andare a raccogliere le zucche, sappiate che il campo è aperto solo i week end di ottobre, vi lascio il link di seguito:

Vi abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *