Blog

Pensieri nel bosco

È notte fonda ora mentre scrivo e non riesco a dormire. 
Provo, mi giro e rigiro ma nulla mi porta ad accoccolarmi a Morfeo allora decido di prendere il cellulare in mano per guardare le ultime foto.
Non ci vuole molto ed ecco in fila le 4 fotografie più emblematiche per i miei pensieri.
In queste foto potete vedere una strada e un panorama; quella strada completamente immersa nel bosco è per me un angolo di respiro.
Di sera, quando i raggi del sole faticano a trovar spiragli tra le fronde, quando diventa un deserto d’ammirare, è per me il momento migliore in cui attraversarla. 
Non necessito obbligatoriamente di fermarmi, non ho bisogno di stazionare in questo quadro; mi basta attraversarlo, vedere la sua forza, la sua spontaneità.
In questa strada buia non vedo pericolo o solitudine, io ci trovo indipendenza, coraggio, libertà e unicità.
Quando poi arrivo in cima, a 2000 metri, una vastità di montagne si apre a me unite dal manto sottostante che le cinge e io mi trovo a respirare; come se fosse il traguardo di un pellegrinaggio dove ho rafforzato la mia identità.
Allora guardo tutto ciò che mi circonda e m’innamoro di questa natura incontaminata e incontrollata, avvolta da questo cielo che anche piovoso diventa un dipinto. 
E lì, mentre ammiro il mondo da questo altare,
il tempo si annienta e tutto tace donandomi emozioni immense. 
Chissà se anche a voi la montagna dona questa emozione qua.

2 commenti

  • Avatar

    Patty

    Che belle parole….conosco queste emozioni…ci sono momenti in cui la montagna mi dona forza coraggio e determinazione per farmi arrivare fino alla cima affrontando anche gli annessi pericoli…e poi quando con fatica e soddisfazione arrivo "su" mi toglie il fiato…e mi sento piccola piccola davanti a questo immenso…adoro la montagna❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *